Contattateci

Se hai segnalazioni o curiosità inerenti Roma, scrivici all'indirizzo: info@urbanfile.org

sabato 24 gennaio 2015

Fonte Laurentina: l'abominio

Articolo fortemente sconsigliato ai deboli di stomaco. 

Questa seconda parte del reportage su Fonte Laurentina si concentra sulle nuove edificazioni sorte nella parte orientale del quartiere, laddove dovrebbe passare il cosiddetto "corridoio della mobilità" della Laurentina, ma che, nella realtà, altro non è che un ammasso di sterpaglie e strade abbandonate.

Nel particolare, via Marcello Conversi sarebbe dovuta diventare il largo asse di scorrimento del quartiere con al centro i filobus diretti alla metropolitana; oggi, invece, è una strada brulla e soffocata dalle crescenti piante selvagge che la infestano; sembra un  viaggio nella campagna più sperduta, se non fosse per il quartiere già sorto e abitato tutt'intorno.

Bisogna considerare, però, che via Conversi non risulta essere la parte più stomachevole di questa gita inusuale; se si procede verso via Luigi De Marchi si può trovare un immenso campionario di orrori freschi di costruzione, degli ammassi di cemento senza stile, attaccati l'un l'altro, dalla dubbia qualità edilizia e, per giunta, con attorno un paesaggio post nucleare: poche persone, attività commerciali inesistenti, strade sommerse solo dalle automobili. 

Forse non è un caso che questi palazzi siano in costruzione da anni e che alcuni di essi, risultino in uno stato di semi - abbandono. E notando la loro somiglianza con dei grigi parcheggi multipiano, la notizia non sorprende più di tanto. 





















L'eccelsa qualità dei nuovi fabbricati






9 commenti:

Anonimo ha detto...

come direbbe Grillo...CEMENTO CEMENTO CEMENTO e ancora CEMENTO

Anonimo ha detto...

ponte di nona 2 la vendetta

Anonimo ha detto...

Che squallore! Sindaco Marino vogliamo fare qualcosa o cosa? Io abitassi in quel quartiere non pagherei più un euro di tasse finchè il Comune non interviene contro questo vergognoso degrado. Le tasse si pagano per ricevere servizi ma qui mi sa che sono stati abbandonati per cui....

Anonimo ha detto...

ma che c'entra marino? quelle costruzioni stanno in piedi da 3/4 anni... marino è sindaco da un anno e mezzo e anzi è l'unico che appena insediato ha avuto il coraggio di cancellare molte delibere per nuove costruzioni a roma sud mettendosi contro tutti i costruttori e palazzinari di questa città...

Ale ha detto...

Cmq per noi non-romani questo è il tipo di articolo più interessante: la Roma periferica per noi è un mistero, la Roma di cui abbiamo informazioni è praticamente solo quella del centro più poco altro come l'EUR; ma tutto il resto è "terra incognita".
Anche se ciò che ci presentate non è bello ritengo che sia molto utile dare un'immagine più completa di questa città, vi chiedo davvero di fare altri articoli sulle varie zone e borgate.

grazie

Dotti ha detto...

Certo, spero di fare al più presto altri reportage sulle nuove centralità ;)

Grazie a te!

ArchD ha detto...

Eppure questa parte di Fonte Laurentina ha un masterplan planimetricamente assai valido, costruito su una prospettiva centrale ed un sistema di corti che rimandano alla città consolidata.
Peccato che tutto si sia risolto in un'edilizia scadente e ripetitiva che ha annullato ogni possibile effetto benefico del progetto urbanistico.

Marco ha detto...

Grazie mille del reportage, l'ho condiviso su twitter... chiedendomi dove fossero in questo caso comitati, associazioni e partiti che hanno tutti sfilato quando c'è stato da discutere ad esempio (ma non solo) lo stadio della Roma.

Già ma forse il costruttore di queste schifezze ha dato in cambio alla città un prolungamento di metro, uno svincolo, un ponte, un parco, qualcosa... no?

Cristiano ha detto...

tecnicamente il costruttore deve costruire il nuovo ponte sul GRA per far passare il filobus, ma ad oggi ancora non si è visto nulla

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...